Sebastian Di Bin

Sebastian Di Bin

Nato a Udine. Considerato a livello internazionale uno dei maggiori pianisti della sua generazione, nel 1993 ha vinto il concorso di ammissione all’Accademia Pianistica Internazionale   “Incontri col maestro” di Imola, dove si è diplomato sotto la guida di Franco Scala e Piero Rattalino, proseguendo poi il perfezionamento artistico presso l’Accademia delle Marche con Lorenzo Di Bella e Gianluca Luisi. Si è diplomato con il massimo dei voti presso il conservatorio di Pesaro. Dopo esser stato premiato in importanti concorsi nazionali ed internazionali, tra cui Premio Internazionale Mozart di Bologna e Udine, il prestigioso “Premio Venezia”, 3° Premio al Concorso Pianistico Internazionale Campillos-Malaga (Spagna),1° Premio “Nuova Coppa Pianisti d’Italia”, 2° Premio al Concorso Internazionale “Neue Sterne” Wernigerode (Germania), 2° Premio al Concorso Internazionale Valsesia Musica, Premio Speciale al Concorso Pianistico Internazionale di Ferrol (Spagna), 4° Premio al prestigioso UNISA International Piano Competition di Pretoria (Sud Africa), 3° Premio al “Città di Cantù” International Piano Competition Pianoforte e orchestra, 3° Premio Concorso Pianistico Internazionale “Sergey Rachmaninov”, 3° Premio al Concorso Pianistico Internazionale “Fausto Zadra”, 1° Premio al Concorso Pianistico Internazionale di Ischia…. si è imposto definitivamente sulle scene internazionali con la vincita nel 2014 del prestigioso San Jose International Piano Competition in California (U.S.A).

Ha iniziato ad esibirsi in pubblico molto giovane A 11 anni ha debuttato ufficialmente in un concerto con l’Orchestra Slovenicum di Lubiana .E’ stato nominato Ambasciatore dell’UNICEF per meriti artistici e ha rappresentando l’Italia insieme a Luciano Pavarotti, al Gala Internationale “Danny Kay” UNICEF ad Amsterdam,

La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi sia come solista che con prestigiose orchestre tra cui l’orchestra AFOS dalla Fondazione Toscanini, Orchestra Philharmonische Wenigerode -Germania, Johannesburg Philharmonic Orchestra -Sudafrica, Jora Bacau Romanian Philharmonic Orchestra, Orchestra “Camerata Gigli” di Recanati, Virtuosi di Aquileia, Cantiere Musicale di Udine..in importanti teatri : Teatro Teatro Malibran e Teatro La Fenice di Venezia , Teatro Comunale e Oratorio di San Filippo Neri di Bologna, Auditorium Verdi di Milano, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Comunale di Monfalcone, Teatro Giovanni da Udine di Udine, Auditorium Verdi di Trieste, Conservatorio di Rovigo, Museo Castromediano di Lecce, Auditorium Massimo di Roma, “Fazioli Concert Hall” di Sacile, Sala Bossi di Bologna, Villa Whitaker di Palermo, Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia, la Sala di Santa Maria delle Grazie di Mestre, Sala Ajace del Comune di Udine, Teatro Palamostre di Udine, Museo Revoltella di Trieste, Teatro Comunale di Imola … e all’estero Olanda, Svizzera, Francia, Slovenia, Belgio, Germania, Austria, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa . Si è esibito in numerosi festivals in Italia ed all’estero ricevendo sempre elogi dal pubblico e dalla stampa Ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana e la Targa d’argento del Senato. Ha conseguito un Master Universitario di 1° livello in Composizione di Musica per film, presso la facoltà di Lettere e Filosofia e il Conservatorio J. Tomadini di Udine. Nel 2012 è stato invitato a tenere una Master Class presso l’ International Piano Academy Università di Northem Colorado (USA).

Ha inciso l’intero ciclo dei 12 studi trascendentali di Liszt eseguendoli pure in pubblico dal vivo riscuotendone un notevole successo dalla critica e del pubblico. Il suo CD è stato successivamente pubblicato nel dicembre del 2015 dalla prestigiosa casa discografica americana della Louisiana Centaur Records . E’ stato pubblicato nel luglio 2016 il libro di sue composizioni musicali con relativo CD da lui interpretate “Sogni di suoni” dalle Edizioni Musicali Wicky EM di Milano.

Ha inciso tre CD con l’ etichetta americana Centaur Records: l’intero ciclo dei 12 studi trascendentali di Franz Liszt; l’intero ciclo dei 12 studi per pianoforte op. 10 e 12 studi op. 25 di F. Chopin; e quello di musica russa con musiche di S. Rachmaninov, P. I. Tchaikovsky, S. Skrjabin e S. Prokofiev, eseguendoli pure in pubblico dal vivo riscuotendone un notevole successo dalla critica e del pubblico.
E’ stato pubblicato dalle Edizioni Musicali Wicky EM di Milano il libro di sue composizioni musicali con relativo CD da lui interpretate, intitolato “Sogni di suoni”.